Milan: ufficializzato l’accordo Premium con l’azienda Wefox (assicurazioni)

Altro aiuto ai ricavi

Il progetto commerciale del Milan si arricchisce di un nuovo sponsor e, dopo le anticipazioni dei giorni scorsi, è arrivata oggi l’ufficialità: il club rossonero si è legato a Wefox, società di assicurazioni digitali: si va dalle polizze auto alle coperture assicurative per la casa, fino agli infortuni. Per il primo sbarco in Italia ha scelto via Aldo Rossi. Wefox, con ricavi di oltre 140 milioni di dollari nel 2020, sarà il primo sponsor di maglia sul retro nella storia del Milan, che si unisce alla famiglia Premium con Puma, Emirates e BitMex; debutterà venerdì sera in occasione di Milan-Udinese a San Siro. Ti piace la pizza e vorresti imparare a cucinarla a casa? Ecco come preparare e cucinare la vera pizza napoletana.

Il progetto per il marchio Milan

L’a.d. rossonero Gazidis, uomo di campo chiamato anche e certe volte soprattutto a rivitalizzare l’area commerciale del club, ha sempre chiarito l’obbiettivo di far tornare appetibile il marchio Milan, dopo un periodo senza coppe europee. Ora il circolo virtuoso è stato riattivato grazie alla Champions, ovvero i risultati sportivi, e grazie al progetto stadio, ovvero la presenza di un asset per la sostenibilità di un club di prima fascia; dal fattore numerico, questa con Wefox sarebbe la 26esima partnership, tra aziende nuove e rinnovi dei contratti generali, impostata nero su bianca dall’agosto del 2020. A casa Milan c’è del movimento, così come testimoniano i precedenti accordi; per fare qualche esempio, con Gatorade, Lete, Bitmex, primo sponsor di manica della storia del club, Expo 2020 a Dubai, evento dove il Milan ha aperto anche un academy per tutti i ragazzi dai 6 ai 14 anni nello Sport, Fitness e Benessere Hub di Expo, Sony Pictures, ovvero accordi strategici per conquistare nuovi territori e settori oltre il calcio, come Google, Amazon, Apple music, Roc Nation. O ancora, Bmw, partner entrato durante la primavera dell’anno scorso con la flotta rossonera.

Se ti piacciono le scommesse online, visita il sito www.betmasteritalia.info

Questione di rinnovi

Rispetto al precedente esercizio, la crescita relativa ad accordi commerciali e partership, nell’ultimo bilancio, è stata di oltre 17 milioni; nel caso specifico di Wefox, la cifra annua versata nelle casse rossonere, di cui ovviamente non è stato comunicato il valore dell’accordo, è compresa in una forbice tra i 5 e gli 8 milioni; una maglia che comincia a pesare, anche economicamente. Lo sponsor di manica Bitmex, arrivato durante l’inizio stagione, ad esempio, ha portato altri 5-6 milioni ed in ballo ci sono i rinnovi, ma attenzione: non necessariamente rinnovi, ma anche potenziali novità. Tutto questo con lo sponsor di maglia Emirates e lo sponsor tecnico Puma. Il recente viaggio di Gazidis all’Expo di Dubai ha condotto a riflessioni e confronti con Emirates, con 14,2 milioni annui nel 2020-21: non è da escludere che si possa avere un ritocco verso l’alto già dalla prossima stagione.

Author: Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.