L’olocausto ebraico è una menzogna – non è andato come ci hanno raccontato

99
Siamo schiavi, da secoli ormai, della mafia massonica-talmudica rothschildiana che possiede il ben 96% dell’intera informazione mondiale e che continua sistematicamente a far il lavaggio del cervello tramite informazioni mistificate e menzogne storiche.
Quello che finora abbiamo imparato sui libri di scuola sono soltanto menzogne, che sono state scritte per renderci schiavi di questa setta talmudica-rothschildiana, che ci ha ormai incatenati e resi schiavi ponendoci le sue catene non ai piedi ma nella testa.
Qualcuno però, grazie al web, ci sta aprendo gli occhi e così ormai cominciamo a capire che non tutto quello che ci hanno raccontato e non tutto quello che ci hanno costretto ad imparare corrisponde alla verità.
«Si può considerare ormai come accettato che la rivoluzione bolscevica del 1917 è stata finanziata e sostenuta, principalmente, dall’alta finanza ebraica, attraverso la Svezia: ciò non è che un aspetto della messa in atto del complotto del 1773». (“Times” del 10 marzo 1920)
I Rothschild, padroni del mondo e mistificatori della verità
La bugia dell’olocausto     (fonte http://noruleshere.forumfree.it/?t=59956060)
Premetto che non nego che siano morte migliaia di persone, ma permettetemi di spiegare le mie tesi e se ne avete la pazienza leggete fino in fondo. L’olocausto ebraico è una menzogna, semplicemente perché non sono mai morti 6 milioni di ebrei, perché non sono mai esistite camere a gas, perché non veniva ucciso chi era inabile al lavoro ecc. Vi starete chiedendo come traggo certe conclusioni che per il pensar comune sono agghiaccianti. Bene, a sostegno delle mie prove vi sono documenti, foto, testimonianze e scritti. Partiamo dal fatto che molti non sanno che gli ebrei dichiararono guerra alla Germania il 24 marzo 1933(ho la foto del giornale, tra l’altro inglese, originale), Hitler salì al potere il 30 gennaio 1933, non aveva ancora pieni poteri, ma gli ebrei capirono subito che sarebbe stato un pericolo per il loro potere economico che metteva in ginocchio il paese da secoli. Parliamo ora della cifra esagerata dei 6 milioni. Le prove parlano di 300.000 morti, ben diverso come numero da 6 milioni.
Volete le prove? Allora ben due censimenti della croce rossa internazionale dichiarano che i morti sono stati circa 300000 (anche di questi documenti ho le foto). Ecco ora una bel colpo per chi supporta lo sterminio, il censimento ebraico. Secondo l’Appendice N°VII, “Statistiche sull’Affiliazione Religiosa”, del libro del Senato Americano “A Report of the Committee on the Judiciary of the United States Senate” del 1950, il numero di Ebrei nel mondo in quell’anno era di 15.713.638. La stessa fonte nel 1940 riporta il numero di Ebrei nel mondo a 15.319.359. Se lo studio statistico del governo Americano é corretto la popolazione Ebraica non diminuì durante la guerra, ma subì un piccolo incremento. Nel 1938 L’Annuario Mondiale (“World Almanac”) censisce 15.688.259 ebrei, in tutto il mondo. Questo dato è fornito al “World Almanac” dall’ “American Jewish Committee” (Comitato Ebreo Americano) e, altresì, dal “Jewish Statistical Bureau of the Synagogues of America. Nel 1948 secondo un articolo apparso nel “New York Times” del 22 febbraio 1948, firmato dal Mr. Hanson W. Baldwin, esperto di questioni demografiche del giornale, gli ebrei esistenti in tutto il mondo sono valutati tra i 15.600.000 e i 18.700.000. Va detto che oltretutto il direttore e proprietario del giornale è l’ebreo Arthur Sulzberger, noto come sostenitore incondizionato del Sionismo.
Accogliendo dunque la valutazione superiore di Mr. Baldwin, cioè di 18.700.000 ebrei, risulterebbe che, nei dieci anni intercorsi dal 1938 al 1948 – periodo che include gli anni del conflitto 1939-1945 e durante i quali si pretende che Hitler abbia fatto ammazzare sei milioni di ebrei, la popolazione mondiale ebraica sarebbe nondimeno aumentata di oltre tre milioni di unità. Ora parliamo delle camere a gas. Non vi è nessuna e dico nessuna prova che siano mai esistite. Voi magari farete appello alle testimonianze dei sopravvissuti, ma lasciate che mi spieghi. Il gas utilizzato per queste presunte gasazioni era lo zyklon B, un gas cianidrico, tutt’ora prodotto, utilizzato per la disinfezione di abiti e abitazioni. Questo gas veniva utilizzato quindi per la disinfezione dai pidocchi portatori di tifo, malattia di cui s’ammalarono anche migliaia di tedeschi nei campi. C’è da dire che questo gas è anche molto infiammabile e comunque tossico. Oggi per areare un locale in cui è stato utilizzato tale gas ci vogliono circa 20 ore. Vi sono invece testimonianze, ovviamente false, che raccontano che le guardie tedesche entrassero dopo 10 minuti dalla gasazione a raccogliere i cadaveri. Per non parlare di quelle testimonianze che dicono che i soldati entravano fumando o mangiando. Conclusioni, ora per quanto riguarda il trattamento che veniva riservato a prigionieri di guerra, da una nazione che stava perdendo la guerra, che non aveva più risorse e che era al tracollo, propongo questo link, che riporta eloquenti scritti di primo levi, decisamente in contrasto con quello che ci vogliono far credere: http://olo-truffa.myblog.it/archive/2011/0…i-ed-i-cap.html
L’OLOCAUSTO – LA GRANDE MENZOGNA (Spunti revisionistici)

 

– di Dagoberto Bellucci
“”Negazionismo” è un neologismo, di origine forse francese e di diffusione sicuramente internazionale, per un fenomeno culturale, politico e giuridico non nuovo. Si manifesta in comportamenti e discorsi che hanno in comune la negazione, almeno parziale, della verità di fatti storici percepiti dai più come fatti di massima ingiustizia e pertanto oggetto di processi di elaborazione scientifica1 e/o giudiziaria di responsabilità. Mentre i dibattiti politici e culturali aperti all’opinione pubblica stentano a separare il negazionismo dal revisionismo, storici e giuristi cercano di circoscrivere il problema designato dal termine da un lato al campo dei fatti della storia contemporanea, dall’altro lato a fatti qualificabili come reati internazionali di genocidio e reati contro l’umanità.
Partendo dall’esperienza concreta dell’olocausto e dalla “Convenzione Internazionale sulla prevenzione e punizione del crimine di genocidio del 1948″, l’antinegazionismo è, di conseguenza, l’insieme delle idee e delle pratiche che negano ogni giustificazione morale del negazionismo e combattono quanto meno la negazione di un genocidi. L’antinegazionismo giuridico pretende di armare la repressione penale ed un’azione politica ed amministrativa efficace di prevenzione.
Dal punto di vista del diritto costituzionale, negazionismo ed antinegazionismo pongono non pochi problemi. Occorre valutare il loro impatto sulle garanzie costituzionali della dignità umana, della
libertà di coscienza e di espressione, ma anche sulle altre libertà culturali, in particolare sull’autonomia culturale della ricerca scientifica e sui diritti culturali delle persone e delle generazioni passate e future.”
( Jorg Luther – “L’antinegazionismo nell’esperienza giuridica tedesca e comparata” – “Intervenzione – Storia, Verità, Diritto” , Roma 2008 )

 

Esiste qualcosa di più assolutamente indiscutibile per gli storici contemporanei, di così radicalmente insindacabile e insieme dogmatico del mito dello sterminio ebraico?
Assolutamente niente di ciò che potrà succedere domani avrà mai la stessa valenza e nell’immaginario collettivo lo stesso impatto che dall’immediato secondo dopoguerra mondiale ha avuto la grande menzogna del preteso olocausto.
Una storia tutta da riscrivere quella che viene propagandata e con ogni mezzo e strumento diffusa ai quattro venti sui crimini dei quali si sarebbero macchiati la Germania e il popolo tedesco.
Anni di cinematografia compiacente (Hoolywood d’altronde è un noto feudo ebraico), decenni di inondazione culturale di testi, i quali spesso non sono niente più che testimonianze di terza mano, e infine programmi di vero e proprio lavaggio del cervello al quale sono sottoposte le scolaresche nell’Europa sotto dittatura hanno ovviamente formato la convinzione generale che l’olocausto dei sei milioni di ebrei rappresenti un evento unico, appunto l’ “unicità” che ne fanno un argomento tabù sul quale non si deve consentire né un libero dibattito né alcuna forma di critica.
Criticare è lecito soprattutto quando si parte dai dati forniti dalla storia, dalle statistiche, da quelle che furono le dichiarazioni dell’epoca dei diversi attori interessati al conflitto che sconvolse e distrusse il vecchio continente.
Al vaglio degli storici revisionisti sono passati centinaia, migliaia, di documenti, di testimonianze dei processi istituiti dalle potenze occupanti occidentali e poi non ultime tutte quelle prove che avrebbero dovuto comprovare il preteso sterminio.
E più i revisionisti indagano meno certezze assume la storia ufficiale.
L’inganno inizia a manifestarsi per quello che è: una ardita manovra propagandistica, un enorme fandonia creata ad arte dalle centrali di disinformazioni sioniste subito dopo la fine del conflitto per sottomettere da un lato la Germania ad un senso di colpa che dura e sopravvive a distanza di quasi settanta anni, dall’altro lato per ricattare le nazioni dell’Occidente e ottenerne la cieca solidarietà, aiuti finanziari ed economici nonché politico-diplomatici presso le sedi internazionali al fine ultimo di costituire lo stato ebraico alias il sedicente “Israele”.
Ma le bugie hanno le gambe corte e, come spesso capita, dopo decenni di olo-truffa sono state dimostrate le molte incoerenze di testimoni oculari che non avevano visto, di camere a gas costruite dopo il conflitto, di forni crematori che non avevano cremato altri che cadaveri, di pesticidi che sarebbero stati usati per le note gasazioni ….già fin dagli anni Cinquanta le storielle più fantasiose, quelle sui paralumi di pelle umana e simili vennero confutate e infine smentite clamorosamente.
La storiografia revisionista ha messo a segno diversi colpi nel corso degli ultimi anni: è il motivo per cui gli storici che appartengono a questa corrente che intende indagare e fare piena luce su una delle tragedie più importanti dell’ultima guerra mondiale sono vittime di continui attacchi sui media e anche fisicamente alla loro persona.
I revisionisti vengono incarcerati in quei paesi dove esiste una legislazione liberticida che nega qualunque dibattito sereno sugli episodi chiave della storia contemporanea: in Belgio, Francia, Austria e Germania si rischiano dai 3 ai 5 anni a negare l’olocausto.
E non bastando la repressione del pensiero e della libertà di opinione la lobby sterminazionista ha pensato bene da anni di diffondere le proprie menzogne attraverso speciali programmi didattici che interessano le scuole soprattutto medie e superiori dove i poveri studenti sono sottoposti a un vero e autentico esperimento di lobotomizzazione attraverso visite guidate presso le sinagoghe, filmati unilaterali sul conflitto, visioni di film quali “Holocaust”, “Schindler List”, “La vita è bella” e per molti quella sorta di “pellegrinaggio” laico ad Auschwitz il ‘campo’ per eccellenza, laddove – racconta la storiografia sterminazionista – si sarebbe manifestato nel modo più atroce lo “sterminio”.
Non siamo storici e lasciamo quindi la parola agli storici offrendo al lettore alcune dichiarazioni dei più autorevoli studiosi della corrente revisionista.
Parole che potranno scuotervi dal torpore sistemico al quale siete stati abituati.
Parole che meritano attenzione perché disintegrano l’unico, l’ultimo, dogma rimasto a questa società senza Dio e senza ideali che è l’Occidente giudaico-mondialista. Un dogma al quale sembra essersi inchinata definitivamente anche la Chiesa cattolica e che rappresenta manifestamente il potere ricattatorio dell’Internazionale Ebraica nei confronti delle società europee, dei loro governi di marionette al servizio degli interessi sionisti e, più in generale, dell’opinione pubblica creata ad arte dai centri di diffusione di menzogne che sono le grandi agenzie di stampa internazionali, i grandi quotidiani, i mezzi radiotelevisivi delle grandi catene d’informazione.
Ecco di seguito alcune dichiarazioni di autorevoli esponenti mondiali della corrente revisionista.

(continua a leggere: http://dagobertobellucci.wordpress.com/2011/07/29/lolocausto-la-grande-menzogna-spunti-revisionistici/ )

Video-Verità
David Cole è uno storico revisionista ebreo, e in quanto tale più difficilmente attaccabile dalla critica e agevolato nello studiare l’olocausto senza il timore di essere bollato come antisemita.

 

Fonte: http://ondadelmar.blogspot.it/2013/06/lolocausto-ebraico-e-una-menzogna-non-e.html

129686 Visualizzazioni Totali 51 Visualizzazioni Oggi
Share.

About Author

99 Commenti

  1. Qui c’è un altra teoria molto simile ma con una realtà ancora più diversa e che non prende in considerazione il fatto che l’olocausto sia esistito o meno. L’inganno sionista nasce molto prima e vede fra i protagonisti anche Hitler ma non Mussolini.. http://lo-spirito-del-tempo.blogspot.it/?m=1 leggi fino alla fine è guarda anche tutti i video.. Ciao

    • Ma come stai messo? Lavora, fatti qualche euro e vai a vederti un campo di concentramento e museo relativo. Guardati le montagne si ossa e di divise di chi è stato bruciato.
      Poi torni a casa e ti vedi le migliaia di video girati nei lager appena liberati.
      Dopo posta, non per sentito dire a cazzo.
      Vergognati comunque, quello in assoluto.

      • Emanuele, interessante il tuo articolo anche se non condivido tutto ciò che c’è scritto. Hitler era certamente un Rothschild. Non preoccuparti dei commenti, scommetto che nessuno ha letto l’articolo dall’inizio alla fine.
        Italiano, quindi se io apro un museo e ci metto dentro tutta roba falsa, lo consideri vero solo perchè sei in un museo?? Vergognati te!!!!

      • ciro renghini on

        lascia stare la tua fazziosita’ ed apri il cervello alla verita’,
        13,500000 ebrei nel mondo dopo la guerra un censimento della croce rossa dichiara che gli ebrei nel 1946 erano 16,500000 tre milioni in piu’ vai negli archivi della croce rossa se non ti e’ troppo disturbo, la storia la scrivono i vinti

        Io credo nell’ olocausto come credo che garibaldi fosse un eroe o che i savoia unirono italia per amor di popolo

        • I NUMERI DELL’OLOCAUSTO:
          Secondo l’Appendice N°VII, “Statistiche sull’Affiliazione Religiosa”, del
          libro del Senato Americano “A Report of the Committee on the Judiciary of
          the United States Senate”, nel 1940, gli ebrei nel Mondo erano 15.319.359.
          La stessa fonte, nel 1950, riporta il numero di Ebrei nel Mondo a 15,713,638, con incremento di 394.279 unità.

  2. Vorrei ricevere tramite e-mail tutte le prove relative all’argomento sopra-citato perchè mi piacerebbe presentare il tutto a scuola per poter affrontare tale discussione.

    Ne sarei molto lieto, il mio indirizzo e-mail è poky500@gmail.com

    Distinti saluti

    Mario

    • http://dagobertobellucci.wordpress.com/2011/07/29/lolocausto-la-grande-menzogna-spunti-revisionistici/
      Documento a cura di Holywar – “Le ragioni del revisionismo storico contro la menzogna olocaustica” – In rete consultabile all’indirizzo dell’Aaargh (Association des Anciens Amateurs dè Recits de Guerre et d’Holocaustes) http://www.aaargh.codoh.info/index.html ;

      Carlo Mattogno – “Come gli storici delegano alla giustizia il compito di far tacere i revisionisti” – dal sito dell’Aaargh;

      Cesare Saletta – Introduzione a “La Menzogna d’Ulisse” – Ediz. “Graphos” – Genova;

      David Irving – Presentazione del “Rapporto Leuchter” – Ediz. “All’Insegna del Veltro” – Parma;

      Introduzione a “Dallo sfruttamento nei lager allo sfruttamento dei lager” da “La Guerre Sociale” – Una messa a punto marxista sulla questione del Revisionismo storico ; Ediz. “Graphos” – Genova;

      Arthur Butz – “Contesto storico e prospettiva d’insieme nella controversia dell’ “olocausto” – sul sito dell’Aaargh ;

  3. Come si fa a intitolare un post in questo modo? Se lo si fosse intitolato “Non sono morti 6 milioni di ebrei ma 300.000” avrebbe più avuto senso.
    I post come questi sono il preludio a un nuovo Olocausto e la prosecuzione alle intolleranze contro il popolo ebraico (non inteso come Israele ma a tutti i milioni di fedeli ebrei nel mondo) da parte di ignoranti che credono che non siano mai esistiti i campi di concentramento e di conseguenza nessuno sia morto. Fascisti!.
    La vogliamo finire con questa intolleranza nei confronti di una religione? Io non sono ebreo ma sono indignato contro queste sciocchezze.

    • 1. fascista proprio per niente!!
      2. quello che conta di più è il titolo o il contenuto?
      3. se avresti letto l’articolo, vedresti che non sta dicendo che i campi di concentramento non sono mai esistiti
      4. Questo è un blog ATEO, siamo CONTRO le religioni, in quanto addormentano le coscienze, commettono i crimini più crudeli, rubano soldi vendendoti l’idea di una vita migliore dopo la morte, da sempre e comunque!!

      • Per il signor Giovanni: mi piacerebbe sapere cosa non la convince delle contestazioni contenute nella sterminata letteratura revisionistica che, come Lei certamente saprà, si fonda su scienze esatte, quali la fisica, la chimica, la matematica e sulla documentazione disponibile, particolarmente in Russia, negli Stati Uniti, in Gran Bretagna, ecc. Mi auguro di ricevere una risposta e di non dover leggere per l’ennesima volta che Lei non conosce alcunché della letteratura revisionista, non avendo mai letto una riga dei testi revisionisti, come m’è accaduto sempre, sistematicamente, nel 100% dei casi, senza eccezioni. Qualora lo gradisse, potrei inviarLe qualche breve, semplice articolo che potrà, forse, stimolare la Sua curiosità di approfondire l’argomento. Rammenti, La prego, il detto “Non riuscirai a trovare la Verità se non sei disposto ad accettare quello che non t’aspetti”. E credo o perlomeno spero, che anche Lei sia interessato alla Verità piuttosto che a sterili polemiche, come sembra, purtroppo, essere costume degli italiani.

    • si può sapere che cosa centra chiamare la gente fascista?? voi la parola fascista neanche sapete cosa vuol dire e l’associate a chiunque non abbia le idee come le vostre, perciò zitto!
      per il resto qui viene esposta un’opinione a cui uno può dare importanza o non prenderla per niente in considerazione, non vedo che bisogno ci sia di dare contro la gente e spararsi teorie su nuovi olocausti o altro

    • Hai capito, Giovanni? “Se avresti letto”. In pratica, questi articoli sono affidati a persone la cui capacità interpretativa e quindi cognitiva, è verosimilmente pari a quella elaborativa… di scrittura.
      Sono d’accordo con te.

      • Cristina non ti biasimo, i Rothschild hanno fatto proprio un bel lavoro a lavare il cervello a gente come te 😉

  4. Argomentazioni piuttosto leggere e smentite da tempo.Comunque interessanti per coloro che vogliono andare oltre il sunto de “6 mio di ebrei morti nelle camere a gas”

  5. Desidererei vedere le foto di cui parli nell’articolo e i siti web delle fonti che hai citato. Così potrò dare più credibilità a quello che sostieni. Grazie!

    • Fai una ricerca, così come l’ho fatta io prima di pubblicare. Non salvo ogni minimo collegamento e non ho tempo di ripetere le ricerche. Mi chiedi i siti web delle fonti. Ma alcune fonti sono LIBRI…. In una qualsiasi libreria li puoi ordinare.

      • Se una persona fa un qualsiasi tipo di affermazione, asserendo di averne le prove, o le pubblica o le mette a disposizione a coloro i quali ne chiedono conto, non si può dire ” ho le prove” e poi se uno le chiede gli si risponde “trovatele da solo”, questo per me basta a verificare la veridicità delle parole scritte nel post… NULLA

        • Io non ho detto di averle le prove!!! Sapete leggere??
          Ho detto che facendo delle ricerche puoi trovare tutto il materiale in questione, come ho fatto io, cioè ho fatto una RICERCA, e ho sottolineato che NON SALVO tutto ciò che vedo/leggo!!!!! Se avessi le foto le avrei caricate nell’articolo!!!!

          • Io una volta ho fatto un canestro da 152 metri di distanza, ho anche il video! Cioè il video c’è l’ho nel senso che qualcuno la fatto, però ehm, non si ricorda dove l’ha messo, deve ehm forse essere in cantina, forse in solaio, ehm ehm scusa aspetta che vado a vedere.. Però il canestro l’ho fatto e devi credermi!

    • Per quanto riguarda la foto del giornale inglese basta inserire in Google : “Internazionale Ebraica dichiara guerra alla Germania Nazista” usciranno anche foto di ebrei che manifestano a Londra con cartelli a favore della stessa. Quel periodo era ben prima e ben lontano dalle sanzioni tedesche contro il popolo ebraico.

        • Se non siete nemmeno capaci di fare una ricerca, se non sapete che non esiste solo google (che, tra l’altro, omette di per se certi contenuti), evitate di rompere le p***e a me!!!! E ripeto: alcune fonti sono libri!! Esistono le librerie!!! Ah gia, troppo faticoso, è più facile commentare….

    • Delle domande sulla seconda guerra mondiale me le sono sempre poste,
      1) quanti erano questi tedeschi? Fronte Russo, battaglia d’Inghilterra, guerra in Grecia e nei Balcani, guerra d’Africa, occupata tutta l’Europa , tenere sù le mutande a noi poi produzione armi, munizioni, alimenti, ricerca avanzatissima, logistica e distribuzione e tutto il resto che ne viene, quanti erano ?
      2) Ma se Mao per risparmiare munizioni ne metteva 10 in fila e con un colpo solo di fucile li seccava tutti insieme Hitler che venendo dalla Repubblica di Weimar (1919-33) aveva basato tutta l’operazione di marketing per risollevare la nazione sul risparmio era proprio stronzo? : prendeva gli ebrei da tutta europa, li caricava sui treni li portava nei campi di concentramento per poco che gli davano da mangiare qualcosa costava sempre, li doveva sorvegliare poi li gasava, li bruciava o li dovevano seppellire e poi tutto d’accapo ma erano proprio stupidi ?
      Li seccavi sul posto e amen! Poi ho visto Schindler List e mi sono illuminato : campi di lavoro, li ficcavi tutti dentro, ebrei, zingari, handicappati, italiani traditori ecc. non stupidi ma pragmatici, poi criminali ce ne sono ovunque. Altre cose già le sapevo, poi ho visto delle monete con la stella di Davide da una parte e la Svastica dall’altra, sono andato a cercarle ed ecco la spiegazione rimessa insieme di una quantità di cose risapute …. https://excaliburitalia.wordpress.com/2013/01/13/olocausto/
      Per quanto riguarda i mucchi di persone pelle ed ossa viste da tutti nei filmati storici è cosa ovvia : ho sentito raccontare a porta a porta da un sopravissuto ai campi che quando loro mangiavano patate lui sapeva che i soldati tedeschi sul fronte russo mangiavano bucce di patate …. nel ’45 a fine guerra non c’era più niente per nessuno immaginiamoci per quelli chiusi nei campi ….

  6. Consiglio a chi ha scritto questo articolo di andare a dire queste cose in faccia ad un vero storico! Facile parlare dietro ad uno schermo vero? Mi fa girare i coglioni oltretutto che uno, per ottenere visibilità, speculi sulla morte di persone innocenti, che siano 6 milioni o 300000. Ma poi quali sono le fonti? Sei laureato in storia? Hai seguito delle conferenze? O ti sei semplicemente basato su qualche stronzata trovata su internet? Sei peggio dei creazionisti che credono ancora in Adamo ed Eva, cresci un po’ ragazzo mio e informati! Ps: mai sentito parlare di leggi di Norimberga? E delle lettere di Himmler (SS) a sua moglie?

    • 1. Nessuno sta speculando sui morti, abbiamo solo riportato un po di sana storia.
      2. sai, è internet, se non sono dietro uno schermo dove dovrei essere?
      3. Le fonti ci sono sia nell’articolo che nei commenti. Ma te avrai letto solo il titolo immagino.
      4. Te sei lauerata in storia? Si o no non cambia, avrai comunque studiato sui libri di scuola/università, da perfetta indottrinata.
      5. Creazionisti? Se hai notato il blog è ateo
      6.Ps: mai sentito parlare di controinformazione?
      Ecco le fonti:
      http://dagobertobellucci.wordpress.com/2011/07/29/lolocausto-la-grande-menzogna-spunti-revisionistici/
      Documento a cura di Holywar – “Le ragioni del revisionismo storico contro la menzogna olocaustica” – In rete consultabile all’indirizzo dell’Aaargh (Association des Anciens Amateurs dè Recits de Guerre et d’Holocaustes) http://www.aaargh.codoh.info/index.html ;
      Carlo Mattogno – “Come gli storici delegano alla giustizia il compito di far tacere i revisionisti” – dal sito dell’Aaargh;
      Cesare Saletta – Introduzione a “La Menzogna d’Ulisse” – Ediz. “Graphos” – Genova;
      David Irving – Presentazione del “Rapporto Leuchter” – Ediz. “All’Insegna del Veltro” – Parma;
      Introduzione a “Dallo sfruttamento nei lager allo sfruttamento dei lager” da “La Guerre Sociale” – Una messa a punto marxista sulla questione del Revisionismo storico ; Ediz. “Graphos” – Genova;
      Arthur Butz – “Contesto storico e prospettiva d’insieme nella controversia dell’ “olocausto” – sul sito dell’Aaargh ;

      Ovviamente puoi fare una ricerca tu stessa invece di lasciare commenti stupidi

      • . Dagoberto Bellucci, italiano che ha abbracciato la fede islamica e che è dichiaratamente antiebraica.
        . David Irving e Carlo Mattogno, inneggiano i gruppi neonazisti e neofascisti. Tutti possono pubblicare libri, basta trovare la casa editrice “giusta”.
        E inoltre, esistono anche cosiddette case editrici a pagamento e/o agiografiche.
        . Arthur R. Butz è professore di ingegneria elettrica. Anche lui non storico. Può anche avere delle teorie da dimostrare, ma questo non rileva ai fini della tragedia. Peraltro, il termine olocausto (offerta sacrificale del mondo antico) venne usato dalla stampa generalista per indicare lo sterminio nazista verso tutte le categorie ritenute indesiderabili ed è stato adottato da tutti. Ma il mondo ebraico disapprova tale definizione poiché giudica offensivo paragonare o associare l’uccisione di così tanti ebrei a una “offerta a Dio”. Per questo il termine appropriato per loro è Shoah che ha significato diverso. Quindi chi nega l’olocausto, nega la parola che gli ebrei trovano inappropriata. Allora, i negazionisti discutano di Shoah.
        . Cesare Saletta. In un’intervista risponde così: «Debbo dire che io non ho assolutamente affermato che le persecuzioni contro gli ebrei non ci sono state.
        Le persecuzioni contro gli ebrei ci sono state. Sono state persecuzioni che hanno assunto anche forme crudeli. Come revisionista non ho alcuna difficoltà a riconoscere, ad ammettere, a constatare, che dei sanguinosi massacri sono stati consumati, nella Polonia, in Lituania, nell’Unione Sovietica occupata ecc. ai danni degli ebrei. Contesto che sia esistito un progetto nazista di sterminio degli ebrei, mentre il progetto nazista era quella di una cacciata generale degli ebrei fuori dal territorio occupato dalle potenze dell’asse.
        La leggenda dello sterminio è stata imposta ed è alimentata per favorire il disegno dello Stato sionista.»

        1) Visto che Cesare Saletta riconosce le avvenute persecuzioni, e la consumazione di sanguinosi massacri (e certo che i massacri sono sanguinosi);
        visto che è vero che nei piani originari del governo Hitler, c’era la cacciata generale degli ebrei fuori dai territori occupati dai nazifascisti e che però il progetto è fallito:
        cosa cambia se faceva parte di un progetto iniziale o se sia sopravvenuta la persecuzione? Idem per i numeri: cosa cambia?
        È una realtà incontrovertibile che le leggi razziali siano state emanate e le persecuzioni siano avvenute.
        2) Il disegno dello stato sionista, prende forma dopo l’affaire Drejfuss, altro dato certo. Nasce da un congresso tenutosi a Basilea. I congresso sionista: anno 1897.
        Quando venne fondato lo Stato d’Israele (1948) gli ebrei erano giunti da diversi anni sul territorio, già prima della II guerra mondiale, sempre a causa dei Pogrom
        e delle persecuzioni subite specie nell’Europa Orientale. Infatti, Tel Aviv venne fondata nel 1909 e contemporaneamente è nato il primo kibbutz.
        Non solo: ma la nascita d’Israele deriva anche da un impegno assunto da Balfur nel 1917.
        Nel 1922 la Società delle Nazioni legittima le aspirazioni ebraiche per uno Stato proprio, confermando così il Mandato britannico e citando, appunto, la Dichiarazione Balfour.
        E ancora: Cesare Saletta afferma che «L’ebraismo è una confessione religiosa e come tale – dice – io non ho simpatia per essa come per qualsiasi altra confessione religiosa, ma è una confessione religiosa e basta.»
        Sbaglia: un’alta percentuale di ebrei è atea. Non si tratta di un fatto meramente religioso.
        Il sito dell’Aaargh non si apre. Speriamo sia soltanto un problema momentaneo :)

        Diciamo che ciascuno legge ciò che preferisce. Questo però non significa aver fatto una ricerca approfondita, perché il ricercatore, anzitutto va alla fonte (archivi),
        se poi fa il ricercatore di seconda mano, è almeno attento alle fonti; esamina i dati e i documenti, incrociandoli. Di sicuro non si ferma a una sola campana. Altrimenti la ricerca è di parte e ha valore di articolo.

    • Silvia, il tuo discorso dovrebbe valere anche per i 7 milioni ucraini sterminati dai comunisti, i 2 milioni e mezzo di indonesiani sterminati dal governo filo-USA, i 20 mila morti per le foibe, i milioni di tedeschi sterminati dagli USA tramite i bombardamenti e non solo nella 2 guerra mondiale,i milioni di indiani d’America e così via, ma su quello si può anche scherzare ( si pensi alle foibe ), come mai ?

  7. Peccato che non siano stati sterminati solo ebrei, ma anche tedeschi, gay, zingari ecc… Per non parlare di bambini nati e mai stati registrati… Quindi dubito che siano 300.000. Tralasciando questa informazione non riesco a capire perché continuate a dire che il sito è Ateo. Ciò vuol dire che un credente di qualsiasi ed etnia non possa commentare? Voi avete messo l’articolo online e quindi accettatene critiche e commenti, accettate chi vi dà ragione e chi torto. Detto questo aggiungo infine che “ho io le prove, le foto” non significa nulla. Come avete indirizzato a diversi link e pubblicato video, avreste potuto fare lo stesso con queste fantomatiche foto. È questa è davvero bella!! Pretendete che la gente ci creda a occhi chiusi, senza vedere? Mmmm Wow! Allora perché voi non fate la stessa cosa con la religione?! Occhi chiusi e senza vedere. Non funziona così però. Quindi determinate considerazioni e ideologie risparmiatecele. Prima concretizzate e poi divulgate. Queste scempiaggini tenetevele per voi.

    • 1. Chiunque può commentare, difatti rispondo sempre. La mia risposta dipende anche da come si pone chi commenta.
      2. Critiche accettate sempre, e sempre pubblico tutti i commenti
      3.Io non pretendo che la gente ci creda, Difatti consiglio sempre di fare delle ricerche, soprattutto prima di commentare!!
      4. Le “scempiaggini” non le tengo solo per me, ma le pubblico qua!! Se non ti sta bene non entrare nel sito!!

      • Appunto! Ho fatto l’errore di entrare in questo cesso seguendo un link postato su FB. I vomiti che ho letto qui mi fanno talmente schifo che non posso esimermi dal sottolinearlo: Spero caldamente sin non trovarmi mai faccia a faccia con delle simili teste vuote perché in tal caso non so se sarei in grado di tenere ferme le mani. Il fratello di io padre è morto a Treblika ed aveva 15 anni. Vergogna.

        • Perfetto, non tornare!! Ripeto, ci si può informare e capire che l’olocausto, come ce lo hanno sempre descritto, non è mai esistito. E’ esistito un “piccolo olocausto”, non di milioni di persone e se tuo zio c’è stato dentro, bè mi dispiace ma non è di certo colpa mia o del blog, di sicuro se la gente si informasse seriamente capirebbe tante cose…. Quindi al massimo la testa vuota, e non pensante come stai dimostrando, ce l’hai te!! E se vuoi muovere le mani, ricordati che non sai mai chi puoi trovarti di fronte…. Buone cose!!

  8. Mirko Viola on

    Vorrei porre una semplice domanda a tutti quelli che si scandalizzano e che lanciano urletti isterici per questo articolo, una domanda di piana banalità: considerando che ci sono MONTAGNE di prove delle camere a gas omicide nei KL nazionalsocialisti e che MILIONI di esseri umani (in gran parte ebrei) sono stati gasati, sareste in grado di fornirmi il nome di un solo ebreo gasato e la prova del’avvenuta gasazione???
    Niente giri di parole, sofismi da due soldi, testimonianze fumose, moralismi d’accatto, lezioncine di etica… semplicemente un nome e una prova… una prova accettabile da un qualsiasi tribunale per un caso di omicidio.
    Grazie per la risposta.

    • La domanda non è per niente banale ma piuttosto generica e direi mal posta, ma dalla quale potrebbe nascere una discussione interessante.
      “una prova accettabile da un qualsiasi tribunale per un caso di omicidio.” Dopo aver scartato a priori le testimonianze, puo`specificare cosa intende per “prova accettabile”? E su quali basi si fonda questa accettabilità? Grazie

    • L’ho pubblicato appena l’ho letto, come faccio sempre. E anche se non lo avessi fatto subito, di sicuro non sono al pc 24h su 24

  9. la rete è piena di gente come te, lascia perdere forse hai mangiato male e ti sei fatto un brutto incubo, ma poi passa non ti preoccupare.

    • hahahhahahah!!! Un applauso per Ippianti!!!

      Ora che hai avuto il tuo momento di gloria, torna da dove sei venuto. I tuoi commenti idioti, inutili e infantili non interessano a nessuno

  10. Salve. !
    In RICORDO STORICO – Calvario Terribile per Tutti Innocenti Popoli
    Morti Schiavi del Signoraggio Indebitamento Pubblico Planetario Vera Causa Criminale Diabolico da Invisibili Faccendieri Usurai Massoni intenzionati Creare Guerre Tragedie per Controllare l ‘ Umanita’ come Coraggiosamente Affermava il Compianto
    Prof. : ” Giacinto Auriti ” !!!!….Le Guerre sono il Terribile Progetto Occulto Programma Finalizzato Finanziato da Satanici Santuari Banche Mondialiste Affinche’ I Popoli Perdono Dignita’ Divenendo Schiavi sia da Vivi che Schiavi le Generazioni Future !!!

  11. Ma io mi chiedo cosa ti sia passato per la testa per scrivere un articolo del genere? Ho letto solo la prima parte ma mi è bastata per capire quanto chiuso di cervello sei…Come fai a dire che un popolo abbia dichiarato guerra a hitler in un paese estraniero oltretutto ripeti “ho le foto” allora caricale,vorrei proprio vedere se ora staresti qua a scrivere un articolo del genere se ti fossi trovato li.
    Ah si parli di cospirazioni di famiglie che hanno nelle loro mani il potere del mondo, ma ci sei con la testa o no?

    • Il cervello chiuso ce l’avrai te che prendi per buono tutto quello che hai imparato senza mai mettere in dubbio njente!!! Io non ho mai detto di avere foto di nessun genere, mo ci si inventa pure le stronzate??? Ah, secondo te il potere ce l’hanno i politici o addirittura il popolo? Non c’è bisogno di trovarsi nell’olocausto per capire che non è cosi!! SVEGLIA!!!!!!!

      • “Volete le prove? Allora ben due censimenti della croce rossa internazionale dichiarano che i morti sono stati circa 300000 (anche di questi documenti ho le foto).”

        Questo è un copia e incolla, uno a caso, dal tuo articolo.

        • Esatto!! Preso dall’articolo!! CHE NON HO SCRITTO IO!!!!!! Nell’articolo ci sono FONTE e COLLEGAMENTI!!!!!
          Se non ti bastano, ripeto, fatti una ricerca!!!!

  12. perdona stavo per iniziare a leggere il post ma la mia attenzione si è focalizzata sull’imagine QUELLO CHE I LIBRI DI STORIA NON DICONO………
    Quindi Hitler avrebbe invaso la Polonia a causa della moneta senza debito??!?!?

    questo non ha niente a che vedere con il revisionismo….questa è DISINFORMAZIONE PURA!!

    tornando all’articolo ora lo leggerò ma, spero non sia il solito copia incolla che gira su tanti siti come il tuo in rete, spero ci sia qualcosa di “tuo”

    • Sei libero di credere in ciò che ti pare, ma ti consiglio di fare una ricerca approfondita.
      Noi di Morasta non scriviamo articoli, facciamo copia&incolla, che non vuol dire che pubblichiamo a caso, ovviamente.

    • ti spiego io perche ha invaso la polonia visto che a quanto sembra sei fermo alle 2 paginette di terza media.hitler chiese innumerevoli volte la pace all inghilterra perche lui era convinto che l inghilterra fosse il cardine dlel europa.Oltretrutto le proposte di hitler erano assolutamente favorevoli all inghilterra(trovi tutto in rete ,come ho trovato io,per brevita del post lascio a voi la ricerca).l inghilterra invece che desiderava ardentemente la guerra se ne fregò delle proposte di hitler e assicuro alla polonia la piena difesa in caso di attacco tedesco…la polonia forte di questo,iniziò una serie di orribili provocazioni ai danni tedeschi.trucidarono 50 mila tedeschi negli ex territori germanici persi dopo la 1 guerra mondiale..naturalmente hitler non li lascio continuare ma li spazzo via in poche settimane,giustamente a mio avviso…ora,mi chiedo,come è possibile che non sapete questa parte di storia?

  13. Mio prozio è stato prima a Dachau, poi ad Auschwitz. E’ sopravvissuto, liberato dai sovietici e morto di morte naturale nella prima metà degli anni ’80. I suoi pochissimi racconti (non ne parlava volentieri), sono a dir poco agghiaccianti.

    Nessuno sa, e mai si potranno sapere, i numeri esatti di chi è morto nei campi di sterminio\concentramento, ma ill numero è certamente superiore agli 8 milioni.

    Tutte le opinioni sono leggitime, come la mia in questo momento; quest’articolo è pura ignoranza. Offensivo per chi ha sofferto.

    Forse davvero il mondo è in mano ai grandi ebrei, danarosi, ma ciò non toglie che siano stati gasati a milioni.

    Le camere a gas un’invenzione? E quelle originali di Dachau cosa sono? Le botole sopra i soffioni erano state costruite forse per farci scorrere l’acqua?

    Ah si, le hanno costruite gli americani dopo, per farci credere che le cose fossero andate come poi abbiamo creduto.

    E le decine di miliaia di tedeschi che, il giorno dopo la liberazione, sono stati costretti a visitare i vari campi che erano un cimitero a cielo aperto, hanno forse sognato?

    E le centinaia di fotografie e decine di video di persone che pesavano meno di 30 chilogrammi?

    Fatevi un giro per i campi di concentramento e parlate con chi ha visto.

  14. @Mora è inutile cercar di far aprire le menti a chi è cieco, è una guerra persa, lo dico per esperienza in prima linea, lo schiavo telerincojonito ama e adora, ma sopratutto fà di tutto per difendere il suo carceriere !!!

    • E’ un mondo di pecoroni…. e io troppo ostinato per rendermi conto che hai ragione…. purtroppo ci credo in un mondo migliore…

  15. Vorrei rivolgervi un 2 domande….1- un popolo che secondo tutti ha provato sofferenze immaginabili come puo commettere attrocitá ai danni della palestina… bombardamenti a scuole e ospidali, addirittura a dei bambini palestinesi che lanciano I sassi gli staccano il braccio… un pololo che ha provato la vera sofferenza puo arrivare a questo??? 2- che senso ha arrestare che mette in dubbio l olocausto, dove é la libertá di parola?

  16. L’olocausto nazi-fascista fu’ causato da una folle ideologia non solo contro gli ebrei ma anche contro i bolscevichi,rom,omosessuali ,testimoni di Geova e altre minoranze.Le vittime accertate sono state tutte catalogate ed hanno un nome e cognome.Morire in una camera a gas,fucilato o di fame è la stessa cosa poiche la causa che provoco’ questi eventi e gli ideatori sono stati accertati da tribunali,inchieste e dalla storia.Coloro che cercano di far nascere dubbi e di negare tali tragici eventi accaduti sono delle frange e sostenitori di una ideologia filo nazista che cerca di ricostituire un movimento politico che è stato dichiarato illegale da tutti i paesi dell’Europa occidentale.Per fortuna che le loro elucubrazioni si limitano a sostenere solo ideologicamente il terrorismo arabo-palestinese con un appoggio virtuale o creando dei piccoli gruppetti di sminchiatori e,fannulloni e perdi tempo…..

    • Ah sarebbe la Palestina a fare del terrorismo ideologico? Hai le idee un po confuse…..
      Gli ideatori sono stati accertati? Non sapevo avessero condannato i Rothschild…

  17. bruno tortorella on

    Mora ti stimo ed hai il mio rispetto….Sei uno dei pochi combattenti della verità….Per tutti gli altri che vanno contro questo blog ,vi dico solo questo,è sconvolgente per me constatare come la stragrande maggioranza delle persone pur manifestando una coscienza critica e palesando un certo grado di intelligenza, possa risultare cosi talmente ottusa,cosi talmente spaventata da tutto cio che in qulche maniera possa modificare anche di un millimetro uno status quo in cui ci si sente sicuri,protetti,direi anche addomesticati ben bene,e un po come quando il cane fedele reagisce contro chi vuol far del male al suo padrone……………Bene sappiate che spesso chi possiede un cane è mosso da un sentimento di vero affetto nei confronti della propria bestia,invece chi tiene al guinzaglio voi,pur ritenendovi bestie di loro proprietà, è mosso da un solo sentimento,quello di sfruttarvi per i propri benefici personali….SVEGLIATEVi,PONETEVI DEI DUBBI,FATE DOMANDE,NON ABBASSATE LA TESTA.

      • La cosa che mi ha piu scioccato è la cosidetta camera a gas che prima era un rifugio anti aereo..e poi ricostruita dai sovietici come camera a gas… Non voglio discolpare i tedeschi per tutto quello che hanno fatto ma qualcosa non torna.

  18. Il primo articolo è stato rimosso come sempre dato che è negazionista! Comunque dall’idea che mi sono fatto mettendo insieme negli anni documenti e letture di storici “veri”, fotografie false e ritoccate portate come prove al processo di Norimberga, il terzo reich è stato voluto proprio dai poteri sionisti, per poter poi giustificare tutto ciò che hanno fatto dopo e stanno ancora facendo, per potersi rubare la terra del patto con quel guerra-fondaio di yahwhe, che altro non era che un generale alieno come ormai ben sappiamo; infatti ci sono prove come gli scienziati del reich che poi sono stati trasferiti negli USA fondando l’area 51 e i gerarchi nazisti, Hitler ed Eva Brown compresi, salvati e portati in Argentina, perché basta guardare la foto del falso Hitler morto per accorgersi che non sia lui già solo per l’altezza, oltre che la prova del dna ha stabilito che non ci sia somiglianza genomica con i suoi diretti discendenti.

  19. RealityAintShit on

    Da “gli ebrei dichiararono guerra alla Germania” si inizia a ridere, per non piangere.
    Ma senti, quindi domani gli indigeni americani potrebbero dichiarare guerra agli USA? (!?) e noi non lo scopriremmo anche se è scritto sulla testata di un giornale?
    Poveri storici, povero Hobsbawn. Povere tutte quelle persone che hanno vissuto quel periodo e ce lo hanno raccontato (augurando a tutti voi di aver potuto parlare con i propri nonni, o genitori, dipendentemente dalla vostra età).
    Porsi delle domande e non abbassare la testa è una cosa. Negare qualsiasi cosa è solo opposizione accanita al “regime”, la tipica storia che “loro hanno soldi e potere quindi mentono sempre e comunque”. E sono l’ultima persona che crede ciecamente a quanto gli viene raccontato da un telegiornale. Quel periodo l’hanno visto e vissuto in milioni di persone, e così stai dando a tutti loro degli idioti. Su quale base? Beh, che 10 minuti di attesa non sono sufficienti per entrare in una camera a gas senza subirne gli effetti.
    Forse non saranno stati 6 milioni: ha davvero importanza? Se fossero anche 300.000, non sarebbe allora da condannare?
    Leggere cose del genere prima fa incazzare, ma, alla fine lascia solo tristezza. Fa notare come la poca fiducia che abbiamo “nel sistema” possa distruggere la memoria di persone come noi, che magari hanno provato e vissuto sulla loro pelle quel che ci viene raccontato.

  20. Condivido in pieno l’articolo di Realityaintshit sono del 1931, ed ho visto e vissuto molti brutti momenti della fine del ventennio fascista, la cacciata degli ebrei dalle loro case, caricati su vagoni merci come bestiame, tutti I loro averi sequestrati,e poi le mattanze eseguite dai nazifascisti per qualsiasi minima contrarieta’,e ci sono innumerevoli episodi in tutti I paesi della Emilia/Romagna che confer about il tutto. Olocausto o Shoa, comunque la si chiami, e’ stato uno sterminio di chiunque fosse contrario al potere nazifascista. Quindi non credo affatto a quanto si cerca di far credere che la Germania di Hitler non sia colpevole di simile sterminio.

  21. ginolatilla on

    ma come cavolo fai a scrivere tante idiozie che offendono le memorie di persone morte (bruciate vive) e delle loro famiglie. il nazismo è stata la piu’ grande porcheria fatta dagli essere umani in milioni di anni di esistenza della terra…
    non sei commentabile , ti giuro.

  22. Sapete qual è la dura realtà che tutti sanno ma nessuno ne parla? ??? I tedeschi non ammazzano più gli ebrei,ma gli ebrei ammazzano i palestinesi,li hanno rubato uno stato ,li hanno segregati in una misera striscia,per di più sterile e senza uno sbocco a mare messi in campi di fortuna e come se non bastasse ci hanno costruito pure un muro divisorio il tutto col consenso della comunità internazionale! !!! quello che stanno facendo in Israele dai ebrei ai palestinesi come lo chiamate voi??? Io lo chiamo nazismo contro i palestinesi non so voi! !!! E nessuno dice un emerito cazz. Quello ch’è stato è stato non deve ripetersi! !!! Ma se qui c è un popolo che non ha capito e quello ebreo! !! I tedeschi non ammazzano più e non segregano più gli ebrei si!!! Fatevi due domande! !! Se mi dite che quello che succede giù è giusto va be vuol dire che va bene così

  23. Mora, adesso ti parla una persona che mette in discussione se stesso (come i bravi maestri insegnano, e fanno bene) e persino ogni cosa che vede, in quanto consapevole del fatto che c’è un Sistema che ha generato un mercato da paura in tutto il mondo.

    Io non ho mai sopportato questa rottura di palle della storia degli ebrei. Lo dico da persona sincera: che sia vero o meno quello che è accaduto, beh io mi sono rotto di vedere e ascoltare ogni anno tutte le TV del mondo a lacrimare per una cosa X accaduta 60 anni fa! E sai perché? Perché l’uomo è un pagliaccio.

    La religione cattolica, islamica, protestante, luterana, ebrea e chi più ne ha più ne metta, hanno fatto scempio dell’umanità in soli poco più di 2000 anni, in particolar modo quella cattolica che nel medioevo infilava i topi nella vagina delle donne (identificate da loro “streghe”) e cucita in modo che il topo se le rosicchiasse da dentro o altre porcate maligne da veri masochisti… uccidevano, tagliavano la testa a chi non credeva a quello che dicevano loro!!!
    Altri invece, come gli spagnoli, che sono partiti per l’America e in nome del loro Dio hanno massacrato i veri antichi americani e cancellato le prove della loro stessa esistenza bruciando ogni cosa, persino i libri.
    Gli inglesi che hanno sradicato popoli dalla pelle scura, usati come pezze da piedi.
    Dunque, io mi devo preoccupare degli ebrei del 45 e non mi devo vergognare o meglio “RICORDARE” di quello che religioni hanno fatto in tutto questo breve tempo???
    La gente dimentica che gli ebrei pregavano che il loro Dio uccidesse tutti gli Egiziani!! E questo cos’è allora?
    Lo sanno i ragazzi di oggi che gli ebrei ancor oggi festeggiano quell’evento di quando il loro Dio, ha ucciso tutti i primogeniti Egiziani e ha lasciato vivi i loro che spargevano il sangue sulle porte delle case??
    Ora, che sia una leggenda Biblica (che tanto di cavolate ne dice molte) o meno, ma che cavolo ti festeggi? eh? Che cosa ti festeggi? Festeggi che il tuo presunto Dio ha fatto fuori gli Egiziani, li ha fatti affogare o investire di cavallette, fulmini e saette? Bravo sei!
    E’ come se veramente i tedeschi festeggiassero a questo punto il caro” Olocausto!

    Capisci Mora? Io questa pagliacciata non la sopporto per niente. E’ il classico: DEVI CREDERE IN QUELLO CHE TI DICO IO

    La religione cattolica si fa bella mostrandosi compassionevole degli Ebrei morti (ammesso che sia vero), perché come sempre si vuole dimostrare attaccata a loro. A loro che gli hanno ucciso il loro “Cristo”. Ma per mostrarsi esseri del perdono in persona, ad ogni messa leggono le loro stro….te ebraiche bibliche per creare questo falso collegamento. Ma la verità, è che oggi degli ebrei non glie ne frega niente a nessuno, persino molti cattolici non li sopportano per il fatto che loro sono partecipi dell’esecuzione del loro Gesù.
    Fanno finta di sopportarli, ma alla fine c’è sempre una guerra in mezzo a loro. Ad esempio, se vai nella loro cara Terra Santa, gli Ebrei (in particolare al muro del pianto) non vogliono vedere le persone con le catenine con un crocifisso al petto, perché altrimenti si arrabbiano e ti aggrediscono. Te lo dice uno che 10 anni fa c’è stato.
    Però, se provi a toccare questo discorso dell’Olocausto, cioè se provi a dubitarne, anche un pochino, quindi il numero dei morti ecc.. ecco che tutti si arrabbiano, scattano come ROBOT. Sai cosa mi sembra? come quando vai ne forum, dove non puoi parlare di cose ritenute pirata e tu lo fai solo per chiedere una differenza (quindi qualcosa di innocente, perché vuoi SAPERE, VUOI CAPIRE cosa c’è che non va in quella cosa X) ecco che il moderatore, ti abbaia come un ROBOT POLIZIOTTO. Dico robot, in quanto reagiscono come androidi che non hanno pietà, non hanno cervello di riflettere. E’ un discorso lungo questo dei forum e lo chiudo qui, era solo per intenderci.

    Io non sono di nessuna religione, proprio perché loro stesse che fanno la parte di quelle legate a Dio hanno compiuto cose schifose.
    Ecco, allora quelle cose lì (tutti quei folli omicidi religiosi del passato) nessuno le deve sapere o ricordare più che altro (ormai basta cercare e trovi tutto), invece questo breve frammento di storia, sì.
    Ammetto comunque che anche io sin da bambino, mi dava fastidio ascoltare questi video/film degli ebrei. Osservavo con attenzione il mio corpo e notavo che stimolavano rabbia, il che significa che non è una cosa positiva.
    E poi che dire di tutti gli omicidi che accadono oggi a causa dei pazzi islamici? Avranno da un bel pezzo superano i 6 milioni di persone, ma come mai questi non ce li ricordiamo mai??

    Mora, mi dispiace dirtelo, ma non ci credere troppo che la gente ci seguirà (mi riferisco a persone che come me, te e altri che in qualche modo vanno contro il SISTEMA). Anche se, apparentemente trovi commenti di persone che ragionano (e che ti criticano in negativo), esse non stanno ragionando in quanto, parlano da persone INCONSAPEVOLI, NON PRESENTI a se stesse, e che da come tali si può avere tutto, persino una laurea o governare un’intera nazione. La consapevolezza interiore è un pregio che in pochi oggigiorno hanno e capiscono cosa significa realmente.
    Tutte le persone che ti criticano male lo fanno perché hai toccato “un credo” che si è radicato dentro di loro, ma se solo per un attimo si guardassero da fuori e dicessero a se stesse: “Ma a me, credere in questa cosa o meno, che cosa cambia? Niente, anzi ora sono il vero Io e a me non interessano queste cose”.
    Invece a loro cambia, eccome se non cambia!! Perché è come toccare una ferita scoperta che dentro di loro non hanno mai rimarginato. Se tu non ti accorgi di essere indifferente a queste cose poiché ti sono state iniettate forzatamente, allora non puoi rimarginare niente.
    Tutte queste credenze forzate e versate da un Sistema Maiale sono ferite gravi, lesioni che rimangono impresse dentro di noi, legate con la forza sin da quando siamo bambini fino a quando non ci accorgiamo che non fanno parte di noi stessi.
    Eppure ci costringono a far parte di qualche cosa: di una politica, di una religione, di una scienza o persino di un tipo di alimentazione! Tutto deve essere fatto da un credo mentale e falso per essere precisi.
    Che cosa rimane di noi stessi? Niente. Crediamo o ci illudiamo di essere noi stessi, ma in verità siamo soltanto un frullato di idee non nostre.

    Per questo, ancora l’uomo di oggi non è pronto per sconfiggere queste credenze forzate. Forse i ragazzi giovanissimi di oggi, lo saranno.

    Ho detto tante cose, ma sono discussioni su cui vale la pena versare un po’ di luce o se non altro aggiungere al tuo discorso principale.
    E sai che ti dico? Meglio vivere da persone dubbiose che da pecoroni, tanto siamo in un mondo completamente falso.

  24. Complimenti al blog e come scrisse Oscar Wilde: “Chi dice la verità prima poi viene scoperto”.
    Vorrei dare alcuni spunti per ampliare il panorama sul dibattito e ricordare che la verità è una , cambiano solo i punti di vista…
    1 – L’azienda farmaceutica che produceva i gas oggi porta il nome di “Bayern”.
    2 – Servivano cavie per testare l’effetto di quelle che oggi vengono taciute come “Scie Chimiche”.
    3 – Negli USA veniva fatta propaganda su sei milioni di Ebrei in crisi per fame in Europa già dal 1918…
    4 – In Egitto e dintorni morirono persone ( adulti e bambini ) per l’effetto delle esalazioni emanate dal vulcano che scoppiò nel mediterraneo. Fuochi dal cielo ( eruzioni pirocrastiche ) e cavallette ( insetti e altro.. ) in fuga non solo verso quella zona. Chi dormiva a terra come’era costume si salvò, gli infanti che dormivano nelle culle ( alte fino ad un metro ) morirono per le esalazioni.
    5 – nell’Antico testamento l’Elohim YHW uccise oltre 34.000.000 di personedi varie etnie.
    6 – Potete descrivermi un’allevamento di conigli senza usare la parola “coniglio”!? In Ebraico non esiste il termine ” dio” e ricordo che é una lingua consonantica ( senza vocali ) e polisemica ( parole che contengono più significati )…
    7 – PROBLEMA-REAZIONE-SOLUZIONE
    Grazie a chi vorrà interagire.

    ( pacherapolo@yahoo.it )

    • Ciao Paolo, grazie per il tuo commento. (Il gas zyklon b lo produceva la IG Farben, ovvero la moderna Bayer, esattamente come dici te). Si nota subito che sei una persona preparata. Mi fa piacere.

  25. Ciao Paolo, grazie per il tuo commento. (Il gas zyklon b lo produceva la IG Farben, ovvero la moderna Bayer, esattamente come dici te). Si nota subito che sei una persona preparata. Mi fa piacere.

  26. UN ESSERE UMANO QUALSIASI on

    Ho letto il vostro articolo e alla fine della pagina anche i commenti, non capisco come dopo 71 anni dalla fine di quello sterminio possano ancora esistere persone che dicono che “le camere a gas non sono mai esistite”… come potete dirlo? come potete dirlo dopo aver studiato testi, brani, poesie, canzoni… scritte dai sopravvissuti di quei campi? e se non avete mai studiato ciò allora dai racconti o dai film? e se dite che queste sono solo menzogne allora andate a vedere un qualsiasi campo di sterminio, si avverte ancora la puzza degli ebrei bruciati vivi ma non solo: sono stati uccisi in quelle camere a gas anche omosessuali,zingari e tutte le persone che erano contro il nazismo; voi dite che i nazisti non uccidevano questi ebrei perchè erano malati o inadatti a lavorare… bene, allora andate a dirlo in faccia ad un ebreo sopravvissuto all’olocausto che ha perso tutta la sua famiglia in una campo di sterminio, guardatelo dritto negli occhi e ditegli ” Tu menti. La tua famiglia non è morta perchè i nazisti hanno deciso così ascoltando un’uomo malato di mente”, solo dopo che avrete fatto questo potrete scrivere un’articolo del genere e pensarla in questa maniera.
    Con la speranza che un giorno capirete che la negazione non è mai la via migliore,
    un’essere umano qualsiasi, ateo.

  27. UN ESSERE UMANO QUALSIASI on

    Vorrei anche aggiungere che, il vostro articolo si definisce un’articolo scritto da un’ateo, ebbene l’ateo non è definito così perchè non crede nelle leggende ma nella scienze e nelle cose che vede?
    Io ad Auschwitz ho visto un campo di concentramento e ho sentito delle testimonianze di ebrei sopravvissuti all’olocausto… voi no?

    • Hai visto il campo di concentramento inscenato da Hitchcock (lo stesso che diresse il falso allunaggio)? Bravo, ottima prova!!!

  28. UN ESSERE UMANO QUALSIASI on

    Sinceramente non capisco il tuo motivo di negare l’esistenza dei campi di concentramento, vi sono molti che lo fecero dopo la seconda guerra mondiale poichè non potevano credere che un singolo essere umano avesse organizzato tutto ciò ma ora, ora che sono passati 71 anni…certo io non posso dire che i governi attuali e degli anni passati non ci abbiano nascosto alcune cose o meglio non ci nascondano tutt’oggi alcune cose: il vaticano e gli archivi segreti, la morte di Diana Spencer, la morte di Marilyn Monroe, gli strani avvistamenti smentiti dopo qualche ora, gli omicidi irrisolti, la censura e il controllo d’internet…. sul fatto che il governo americano e anche tutti gli altri governi- compreso il nostro- ci nascondano qualcosa concordo pienamente con te, ma davvero… guarda tutti quei sopravvissuti dell’olocausto, guardali dritto negli occhi… nei loro occhi leggi menzogna e falsità o solo tristezza e nostalgia?
    Ti lascio questo link evita di ascoltare l’audio e osserva i sopravvissuti… sono solo degli attori secondo te?
    https://www.youtube.com/watch?v=03FBJM0Wufs

    • Ed io non capisco il tuo motivo di affermare l’esistenza dei campi. Ben appunto che sono passati 71 anni che è ora che la verità venga fuori. Tutta la storia che ci hanno fatto studiare ( o la maggior parte) è falsa. Sono attori? Può essere. Non lo sono? E allora? Non ho mai detto che nessun ebreo, e non solo, è morto in quegli anni.

  29. Mia nonna è stata testimone di quegli eventi e ti posso garantire che alla sua età non ha nè motivo nè voglia di dire stronzate e detto francamente sentire persone come te mi fa rabbrividire, tutte queste prove di una realtà a tuo parere falsa.
    La verità è che non sei vissuto all’epoca e non potrai mai sapere come realmente siano andate le cose e i media e le scuole e i libri possono mentire, ingigantire, le testimonianze no. E tanto per dirne una i 6 milioni è relativo, per quanto mi riguarda fosse morta anche solo una persona sarebbe stato comunque gravissimo.
    Saluti

Leave A Reply