Come organizzare un trasloco economico a Roma

La capitale italiana è una delle città più amate ed apprezzate in tutto il mondo. Ogni anno Roma è invasa da migliaia di turisti che desiderano visitarne anche il più piccolo angolo, così come ogni anno tante persone decidono di andarci a vivere. Tuttavia, come tutte le grandi città, anche Roma soffre di una viabilità limitata, di un traffico caotico e di scarse aree dedicate ai parcheggi.

Di conseguenza, organizzare un trasloco economico a Roma non è proprio una passeggiata. Ecco perché, per ottenere il massimo dei risultati con il minimo degli sforzi è preferibile affidarsi ad un’azienda di traslochi a Roma. Facendo riferimento ai professionisti del settore è possibile organizzare un trasferimento sicuro, rapido e di qualità, senza dover affrontare spese eccessivamente alte.

Uno sguardo ai prezzi per il trasloco a Roma

Innanzitutto, è doveroso dire che sul territorio romano esistono numerose realtà legate all’ambito dei traslochi. Le ditte a cui potersi affidare sono molteplici, e questo è sinonimo di un ventaglio d’offerta di servizi molto ampio. Allo stesso tempo, però, i listini prezzi sono molto diversi. Come si fa, quindi, a scegliere l’azienda più giusta per le proprie esigenze?

Come prima cosa bisogna dare uno sguardo alla tipologia dei servizi offerti. Se si è alla ricerca di un trasloco economico, è opportuno puntare su una ditta che offra, tra gli altri servizi, anche quello dedicato al mero trasporto degli imballaggi e dei mobili. Questa opzione, che parte solitamente dai 250€, è quella più economica tra cui scegliere.

In altre parole, il proprietario della casa si occupa di tutto l’imballaggio e smontaggio dei mobili, che dovrà poi trasportare fino alla sponda del camion. L’azienda invece, si occupa di trasportare la merce presso la nuova abitazione con il suo furgone. In alternativa si può puntare su un servizio un po’ più completo, che però parte da un minimo di 800€.

In questo caso bisognerà far trovare gli scatoloni pronti e chiusi per il trasferimento, di modo che i facchini possano occuparsi del loro trasporto sul furgone. L’ultima opzione è quella che prevede il servizio completo, ovvero quello in cui saranno i professionisti dell’azienda ad occuparsi di tutto il processo. Come è possibile immaginare, questa è l’opzione meno economica in assoluto (a partire da 1100€).

Come risparmiare sul trasloco a Roma

Come abbiamo visto, ci sono diverse modalità di trasloco a cui potersi affidare. La prima è sicuramente la più economica, ma se ci fosse la possibilità di risparmiare ancora? In effetti, le aziende mettono a disposizione dei propri clienti sia il servizio dedicato che quello in groupage. Quest’ultimo risulta essere più conveniente dal punto di vista economico, poiché si tratta del trasferimento dei propri oggetti su un camion che conterrà anche quelli di altre persone.

Un altro fattore da tenere a mente per risparmiare è che i mesi estivi e quelli vacanzieri sono i più costosi in assoluto per effettuare un trasloco. Tendenzialmente si ha un incremento di circa il 20% sul prezzo che si pagherebbe durante altri periodi dell’anno.

Inoltre, è consigliabile richiedere un preventivo online per conoscere sin da subito i costi che si dovranno sostenere. É molto meglio avere le idee chiare a riguardo, piuttosto che venire a conoscenza di costi aggiuntivi in un secondo momento. Tenendo in considerazione questi suggerimenti e affidandoti ad un’azienda di traslochi competente potrai organizzare un trasloco di qualità a prezzi davvero convenienti.

Author: Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *