Basket: troppe assenze per Venezia

I piemontesi si aggiudicano l’ottavo posto che vale la qualificazione alle finali di Coppa

Tortona si guadagna lo scontro diretto che vale il momentaneo ottavo posto, decisivo anche per l’accesso alle finali di Coppa. Mantiene così la regolarità nell’alternanza, tra una sconfitta ed una vittoria che dura dall’inizio del campionato, mentre Venezia paga delle assenze rilevanti e molta imprecisione al tiro: arranca così in classifica.

Se oltre allo sport ti piacciono i giochi online, visita il sito di https://www.zetcasino.info/

Venezia in svantaggio

Stone è fermo per Covid. Echodas, invece, bloccato per un infortunio alla schiena. Durante il riscaldamento, si ferma anche Tonut per via di problemi intestinali. Il Derthona parte subito alla grande con 6-2 nei primi 100″ con canestro di di Cain e liberi di Macura e Daum. Venezia detiene pessime percentuali: 50 nei liberi e da due, addirittura 0/6 da tre. Daye suona la carica con il sorpasso al 12′, per un perentorio 10-0. A trovare migliori misure in attacco la Reyer, mentre Tortona in difesa paga il carico di falli di Daum e Cannon, già 3 al 17′. La tripla di Macura sembra decisiva per chiudere un finale vibrante, ma dopo il time out tripla di Mazzola sulla sirena, 36-38 alla pausa. Diverso per il secondo tempo, che si apre con il massimo vantaggio di Venezia, con un 7-0 che vale il +7 in 1’30”. Al 27′ grande Macura, che marca tre liberi dopo le proteste di Tortona riguardo i falli precedenti non comminati. Daye chiude sul 50-54 il terzo quarto. Filloy, sale in cattedra e si rende come al solito determinante: due triple, un canestro, un recupero, ed un assist in 2’30”, con Tortona avanti 62-57 al 34′, fino al no look per Cain del parziale 17-7, prologo al due massimo vantaggio del +10 marcato da Wright e bissato di conseguenza dallo stesso play per il +12 a 1′ dalla fine con cui si è conclusa la gara.

Wright chiude il match a favore del Tortona

Tortona batte quindi la Reyer Venezia: la squadra di coach Ramondino, ottiene la sua quarta vittoria consecutiva in casa. De Raffaele, senza Tonut, vede allungarsi a 4 la serie di sconfitte consecutive in campionato, con i piemontesi che la superano in classifica a quota 12 punti. Nel primo tempo il Match è stato equilibrato. Tortona trova maggior aggancio durante il primo quarto, andando in vantaggio 17-11, ma subendo il rientro della Reyer che nel secondo periodo piazza il famigerato 27-19 trascinata dai canestri di Watt e Daye in vantaggio di due sul 38-36. Venezia si è affidata proprio a loro. Ma ci ha pensato Cain a portare Tortona a +8, Wright firma il +10 e sterza definitivamente il match a favore dei padroni di casa.

Author: Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.